alt

Cartografia antica e territorio dei Goran Le carte antiche, si sa, riportano luoghi e posizioni che riflettono le conoscenze a disposizione del cartografo, e contengono sia informazioni geografiche che etnografiche, zoologiche e politiche. La consultazione di questa antica carta geografica, probabilmente di Giacomo Gastaldi, edita in Navigazioni e Viaggi vol I°, G.B.Ramusio, Venezia 1550 ci permette di apprezzare il fatto che nelle sconfinate pianure sopra il lago Ciad vi fosse il territorio dei CORAN (Goran), a contatto con il deserto dei BUGE (Beja). Come tradizione di tutta la cartografia antica le fonti del Nilo e quelle del Niger coincidono. Notiamo comunque che l’Africa è già con la sua forma “vera”, ed è rappresentata capovolta rispetto alle attuali convenzioni. Lorenzo De Cola